Tenaris al test di una cruciale resistenza statica

Tenaris sta testando in area 6,20/6,25 euro un’importante resistenza statica di breve termine che rappresenta lo spartiacque tra la continuazione del recupero dai minimi di marzo e l’inizio di una nuova correzione.

I prossimi obiettivi tecnici di Tenaris

Oltre questo ostacolo il titolo adrebbe infatti a richiudere il gap ribassista a perto a quota 7,33 il 6 marzo, preludio poi per un eventuale ritorno dei corsi oltre al soglia tecnica e psicologica degli 8 euro. Stop loss, fondamentale, da posizionare a 5,80, dove al momento coincidono la media mobile a 21 sedute e il supporto dinamico ascendente di breve termine.

Il trend di Tenaris nel medio periodo a Piazza Affari

Commenta per primo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà mostrato.


*