Terna, avanti piano ma avanti. I prossimi target a Piazza Affari

Terna appare graficamente inserito in un canale rialzista caratterizzato da un coefficiente angolare contenuto dalla fine di marzo. Un movimento che ha buone chance tecniche per proseguire: i corsi sono infatti bene supportati nel breve termine dalla media mobile a 50 giorni ora in area 6 euro, nella seduta odierna il titolo ha incrociato al rialzo a quota 6,20 l’analoga media a 21 giorni e, non uiltimo, gli indicatori sono ancora distanti dalla zona di ipercomprato.

I prossimi obiettivi tecnici di Terna

Al rialzo i prossimi target del titolo sono individuabili in prima battuta in area 6,50 euro, dove ora transita il limite superiore del suddetto canale e in seguito a quota 6,80, top dello scorso febbraio. Attenzione però:  è fondamentale posizionare uno stop loss a 6 euro, supporto al di sotto del quale si profilerebbe una correzione dei corsi verso 5,85.

Da rilevare poi che al livello attuale il titolo vanta un rendimento del dividendo del 3,40 per cento.       G.R.

Il trend di Terna a Piazza Affari

Commenta per primo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà mostrato.


*