Thematics Asset Management, nuovo fondo sulla subscription economy dall’affiliata di Natixis IM

Thematics Asset Management, affiliata di Natixis Investment Managers specializzata in investimenti tematici globali, prosegue il proprio sviluppo con il lancio del nuovo fondo Thematics Subscription Economy focalizzato su un tema in grado di influenzare il futuro dei consumi in tutto il mondo: la subscription economy, o economia degli abbonamenti. Nell’ultimo decennio abbiamo assistito a un costante e deciso aumento del numero di settori e di aziende che utilizzano la formula dell’abbonamento per monetizzare la propria offerta di prodotti e servizi. Questo modello di business ha innescato un circolo virtuoso da cui sia le aziende sia i clienti potranno trarre vantaggio nel lungo periodo. Il fondo Thematics Subscription Economy investe in questo mercato interessante e con prospettive di crescita.

Il nuovo fondo è gestito da Nolan Hoffmeyer, uno dei fondatori di Thematics AM, e amplia l’attuale offerta di strategie tematiche globali, attive e high conviction, offerte dalla società: Water, Safety e Artificial Intelligence & Robotics. Thematics Subscription Economy è disponibile sia per investitori retail sia istituzionali.

La filosofia d’investimento di Thematics AM si basa su quattro pilastri: identificazione delle opportunità di crescita secolari, focus sulla definizione di temi e universi d’investimento, assenza di vincoli settoriali, geografici o di capitalizzazione e approccio d’investimento responsabile. Il team si concentra sull’identificazione, sullo sviluppo e sulla gestione di temi di investimento pluridecennali alimentati da quattro forze primarie globali che stanno trasformando il nostro mondo: i cambiamenti demografici, la globalizzazione, l’innovazione e la scarsità delle risorse. La subscripton economy è un tema innovativo e sostenibile, sostenuto da questi stessi driver di crescita secolari.

“Nuovi ingredienti di diversificazione per portafogli che devono mostrare un elevato grado di resilienza nell’attuale fase di mercato in cui, al pronunciato sell-off di pochi mesi fa ha fatto seguito una fase di scosse di assestamento che tengono alto il livello di volatilità. La modifica delle nostre abitudini, inoltre, nel periodo di confinamento e della progressiva uscita dal lockdown, ha incrementato l’interesse nei confronti di un tema che rappresenta un’opportunità di investimento tanto nel breve periodo quanto più a lungo termine”, ha spiegato Antonio Bottillo, Country Head per l’Italia di Natixis Investment Managers.

“Il mutamento delle preferenze dei consumatori, l’innovazione tecnologica e le crescenti preoccupazioni in materia di sostenibilità sono alla base della crescita della subscriptionary economy”, ha commentato Nolan Hoffmeyer, portfolio manager del fondo Thematics Subscriptionary Economy. “Mentre alcuni settori sono nati con questa logica, come gli operatori di telecomunicazioni e le società di media, vi sono molti altri settori che hanno adottato questo approccio, come lo streaming di video e musica, il fitness, i videogiochi, le applicazioni mobili, la vendita al dettaglio, ecc. L’abbonamento, inoltre, rappresenta un modo conveniente e sostenibile di consumare, mentre i fornitori beneficiano di entrate con periodiche. Riteniamo che la subscription economy sia un tema interessante che continuerà a crescere a livello globale, in quanto le aziende che adottano questo modello di business attirano sempre più clienti, che apprezzano l’utilizzo e l’esperienza, piuttosto che la proprietà. Un vero e proprio trend che plasma il futuro dei consumi”.

“Quando abbiamo lanciato la nostra società circa un anno fa, il nostro obiettivo era quello di fornire agli investitori l’accesso a strategie tematiche altamente attive e distintive, pur essendo innovativi e responsabili nel nostro approccio d’investimento”, ha puntualizzato Mohammed Amor, Ceo di Thematics Asset Management. “Oggi, siamo soddisfatti di aver mantenuto questa promessa con l’aggiunta del fondo Thematics Subscription Economy alla nostra gamma, un nuovo tema sul mercato degli investimenti tematici, con un significativo potenziale di crescita a lungo termine. Siamo molto soddisfatti dell’interesse già riscontrato dal mercato e, in linea con lo sviluppo del business, continueremo a concentrarci sull’innovazione, intercettando opportunità di investimento e cercando di offrire rendimenti sostenibili per i nostri investitori”.

Commenta per primo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà mostrato.


*