Tps Group inverte la rotta al rialzo in scia ai risultati semestrali

Tps Group, titolo inserito nel portafoglio Pmi Innovative elaborato da FinanzaOperativa, ha invertito con decione al rialzo la rotta dopo la pubblicazione dei risultati del primo semestre. Nel dettaglio la società, leader nel settore dei servizi tecnici in campo aeronautico i primi sei mesi dell’esercizio in corso sono stati archiviati con ricavi per 8,9 mln di euro, in crescita del 12% rispetto allo stesso periodo dello scorso anno, un Ebitda di 2 mln (+8%).

“Il primo semestre 2017 è stato il più importante nella storia recente – afferma Alessandro Rossi, ad di Tps – nel periodo si sono infatti concretizzati importanti progetti che hanno consentito al Gruppo di rafforzare in modo significativo la propria presenza sul mercato. La strategia adottata negli ultimi anni, con l’allargamento delle competenze al training e ai contenuti multimediali, all’ingegneria e disegnazione tecnica a supporto dei clienti, allo sviluppo di software aeronautico e con la costituzione di TPS Aerospace Engineering, ha consentito alla società di affermarsi presso i principali clienti come primario soggetto a carattere nazionale nel settore dei servizi tecnici aeronautici. Questo posizionamento ci permette di essere coinvolti in nuovi progetti di grande rilevanza che potranno rafforzare e sviluppare ulteriormente e significativamente il gruppo. A riconoscimento della propensione verso l’innovazione tecnologica nell’applicazione ed evoluzione del proprio modello di business TPS ha ottenuto a giugno la qualifica di PMI Innovativa”.

Outlook 2017

Sulla base delle informazioni a oggi disponibili e in relazione agli ordini e alle trattative in corso, il gruppo prevede ricavi per qest’anno pari a 19,1 milioni, in aumento del 30% rispetto al 2016 principalmente per effetto delle acquisizioni di Icb e Stemar Consulting (quest’ultima consolidata solo per sei mesi). Da segnalare l’avvio nel secondo semestre 2017 di alcuni importanti programmi di attività per i principali clienti del gruppo.

Analisi tecnica

Il superanto della resistenza a 4,65 euro favorisce l’inizio di un uptrend con obiettivi a 5,145 in prima battuta e a quota 5,35 in seguito. Stop loss da posizionare a 4,46 euro, dove al momento tensita la media mobile a 50 sedute.       G.R.

Clicca sul grafico per ingrandirlo

Tps