Unicredit esce da Finecobank, venduta partecipazione residua per 1,1 miliardi

Unicredit annuncia di aver completato con successo la procedura di accelerated bookbuilding per la cessione a investitori istituzionali di circa 111,6 milioni di azioni ordinarie detenute in Finecobank, corrispondenti a circa il 18,3 per cento del capitale azionario della società, al prezzo di 9,85 euro per azione, dunque per un corrispettivo totale di 1,099 miliardi. Il regolamento dell’offerta è previsto in data 11 luglio 2019.

Il prezzo – si legge in una nota – incorpora uno sconto di circa il 4,4 per cento rispetto all’ultimo prezzo di chiusura di Fineco. L’impatto patrimoniale è stimato complessivamente in aumento di circa 30 punti base nel CET1 capital ratio del Gruppo Unicredit del terzo trimestre. Per l’operazione Unicredit si è avvalsa di J.P. Morgan, UBS Investment Bank e Unicredit Corporate & Investment Banking in qualità di Joint Bookrunners per l’offerta.

A seguito dell’operazione, Unicredit è accumulate per Banca Akros con target 14,50 euro.

Commenta per primo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà mostrato.


*