Utility, Germania: al via il piano per l’idrogeno verde nella siderurgia. Gli Etf sullo Stoxx settoriale a Milano

Di recente la Germania ha adottato il documento “Steel Action Concept” per la decarbonizzazione dell’industria siderurgica tedesca attraverso un aumento dell’utilizzo di energie rinnovabili e l’introduzione dell’idrogeno verde nei processi industriali.

Nel 2018 le emissioni di carbonio dell’industria siderurgica tedesca sono state pari a 58,4 milioni di tonnellate, ovvero pari circa il 30% di emissioni industriali del Paese. Con l’attuazione delle Steel Action Concept si preve che per raggiungere la produzione di acciaio primario a zero emissioni di carbonio occorrerà però attendere fino al 2050 e che almeno 1,8 milioni di tonnellate di idrogeno verde saranno necessarie ogni anno, mentre altri 1,65 milioni di tonnellate saranno indispensabili per sostituire l’idrogeno “grigio”, attualmente utilizzato in alcuni settori industriali. Pertanto, la nuova capacità di energia rinnovabile dovrà essere installata entro il 2050 per sostenere questo aumento di domanda di idrogeno verde.

Si stima inoltre che per consentire la conversione a basse o zero emissioni di carbonio entro il 2050 dei processi di produzione dell’acciaio tedesco saranno necessari circa 30 miliardi di euro, di cui 10 miliardi da spendere entro il 2030.

Inoltre, sono essenziali investimenti infrastrutturali per fornire elettricità rinnovabile e idrogeno verde nelle acciaierie. Infine, il governo tedesco prevede la necessità di un rinnovato quadro normativo per il trasporto di idrogeno, compresa la revisione del contesto normativo per le infrastrutture del gas.

Il quadro tecnico dell’indice Stoxx Europe 600 Utilities

Da fine giugno l’indice Stoxx Europe 600 Utilities è inserito in un trading range con baricentro di oscillazione dei corsi a quota 355 punti. Dal punto di vista operativo, l’eventuale conferma dell’incrocio al rialzo delle medie mobili a 21 e 50 sedute (ora coincidenti a proprio a 355 punti) favorirebbe in prima battuta un ritono delle quotazioni in area 3,70/375, limite superiore del suddetto trading range e poi a ridosso della soglia dei 400 punti, dove è posta una importante resistenza statica di medio-lungo periodo. Stop loss da posizionare in area 340.

Gli Etf a Piazza Affari sullo Stoxx Europe 600 Utilities

Su questo indice settoriale a Piazza Affari sono disponibili due Etf: il Lyxor Stx Eu600 Utilities Ucits Etf Acc e l’Xtrack Stx Eu600 Utilit Swap Ucits Etf.        G.R.

 

Commenta per primo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà mostrato.


*